Via del Tagliamento

La via di Allemagna e il suo tratto friulano, la via del Tagliamento, è una via di pellegrinaggio che riguarda mezza Europa, non è un anello e non è un cammino locale, porta a Santiago de Compostela, a San Martino di Tours e a Roma, ma la sua direzione storica è verso Gerusalemme.

Una direzione che attraversa latitudini, diversità e offre nuove, antiche possibilità, il recupero di conoscenze e il ripristino di relazioni.Non è una via singola. La Via nella parte friulana segue i corsi principali del Tagliamento, a destra e a sinistra, con varie possibilità attraverso città artistiche, ricche di tracce di ospitali dedicati al pellegrinaggio medievale.

La Via principale scende da Cracovia, Vienna, a Tarvisio, Malborghetto Pontebba, Dogna, Chiusaforte, Moggio Udinese. Si cammina attraverso una sequenza rara di ambienti naturali straordinari, un modello di diversità, dai sentieri montani, lungo torrenti di natura diversa. Si prosegue a Venzone attraverso l'altopiano dei Rivoli Bianchi, a Gemona sulle conoidi, giù attraverso le praterie del Campo di Osoppo e le risorgive di Bars, verso le rocche conglomeratiche di Osoppo, Susans, fino all'Hospitale di San Giovanni di Gerusalemme a San Tomaso di Majano, al lago di Ragogna e al suo antico castello.

Si giunge alle formazioni moreniche di San Daniele, città della biblioteca Guarneriana e agli altopiani di Aonedis, a strapiombo sul fiume. Verso sud si segue per Dignano e Sant'Odorico di Flaibano, siti protostorici, verso la pianura, a Turrida di Sedegliano, tra le risorgive di Codroipo, a Camino al Tagliamento, tra Pieve di Rosa e Varmo, i resti dei sette castelli medievali. Si arriva a Ronchis sito del più antico ospitale dei cavalieri di San Giovanni e a Latisana sede dell'antico porto verso le lagune e il mare, guidati dal corso del Tagliamento, esemplare fiume allo stato primitivo, modello di studio europeo, autentica meraviglia naturale. La Via è in parte su vie ciclopedonali asfaltate, ma soprattutto su strade sterrate, nei boschi, nelle praterie, a scelta si possono attraversare anche piccoli guadi.Una via segnata dalle tracce del cammino verso Roma e Santiago ma anche dalle tracce più antiche del Cammino Euromediterraneo, Adriatico verso Gerusalemme e oltre, una via che ricrea ponti, non un cammino di ronda parallelo ai muri, ma che li attraversa, rimette in gioco l'incontro con la diversità e ritrova relazioni antiche che sono state fondatrici per la nostra civiltà e nelle quali questa regione, il Friuli, la Venetia Aquileiense, ha giocato un ruolo fondamentale, tra le regioni germanica, baltica, balcanica, neolatina, e quella mediterranea e vicino orientale.

Tarvisio Tarvisio
Fiume Tagliamento Fiume Tagliamento
Castello di Ragogna Castello di Ragogna
3

169

Chilometri totali

8

Tappe

20

Km in media per ogni tappa

1.238

Dislivello
Altimetria Tagliamento

Download / Info

Associazione Amici dell’Hospitale
Piazza San Giovanni 11
San Tomaso di Majano (UD)

[email protected]ail.com
hospitalesangiovanni.wordpress.com

Cammini

Partner

Comunità Collinare
Karntenmitte
Turismo FVG